Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Le primarie PD viste da sinistra

Sulle primarie del PD colgo una certa delusione e qualche silenzio di troppo a sinistra. Non mi sembra ve ne sia motivo. Le novità non sono state poche e avranno un peso notevole sull'evoluzione della politica italiana in questa fase travagliata, di profonda crisi. Di che segno sono? In che direzione si andrà? Non si può rispondere che avanzando ipotesi che, in una situazione così aperta, vanno considerate come ipotesi di lavoro. Il tema dunque è: quali opportunità e quali rischi presenta la situazione che le primarie ci hanno consegnato?

Di nuovo su Isernia (pensierino per le primarie)

Quando si dice che le bugie hanno le gambe corte.

Ricordate la storiella su Isernia? Guardate questi quattro dati.

1)Nella provincia di Isernia escluso Venafro, il luogo dove erano esplose le tessere, alle primarie hanno votato quasi nove volte i votanti della fase riservata agli iscritti.

Sarà il caso dunque di riservare, ai militanti PD della provincia di Isernia (escluso Venafro) che hanno prodotto questo risultato di partecipazione, le lodi che si meritano. Hanno svolto un buon lavoro, ponendo la provincia di Isernia (escluso Venafro) saldamente nella media (a livello nazionale si è passati da 300.000 votanti della fase riservata agli iscritti a 2.800.000 delle primarie).
Sarebbe davvero ingeneroso confonderli in un unico calderone provinciale. Anche perché

2) la provincia nel suo insieme (compreso cioè Venafro) scende invece attorno al 50% della media nazionale.

3) Questo insuccesso si deve tutto e soltanto al circolo di Venafro, dove i votanti delle primarie sono appena il doppio di q…

Come vedo la sfida tra Renzi e Civati

A un amico di vecchia data, che ha avuto un ruolo importante nella fondazione del PD, ho chiesto come mai, con Walter Veltroni, abbia scelto di appoggiare Renzi e se crede davvero che riuscirebbe a portare il PD fuori dalla situazione in cui si trova. Mi ha risposto chiedendomi come mai appoggio Civati visto che le primarie le vincerà Renzi. Strana domanda la sua, no? La mia risposta è stata perfino banale: voterò Civati perché sarà un ottimo segretario del PD. Senza nulla togliere agli altri due, lo voterò perché sarà il migliore.

Agli amici e amiche che leggono

La veste grafica è cambiata, per rendere il testo più leggibile, e ho dato anche un'altra impostazione ai post, per renderli (così spero) più "veloci".
Non perdo però il vizio di "sfidarvi" (ma innanzi tutto di sfidarmi) con ragionamenti più articolati e più meditati. Serviranno a questo le pagine, che avranno questo scopo.
Buona lettura. I commenti sono sempre graditi, le critiche ... prese nella dovuta considerazione